post title

GEMMOTERAPIA

La gemmoterapia sfrutta le proprietà curative di germogli vegetali; P. Henry è il medico che per primo si avvalse dell'effetto terapeutico procurato dai tessuti vegetali in via di accrescimento, dalle gemme e dai germogli anziché da piante “adulte”.

Prendendo in considerazione lo sviluppo e la distribuzione delle specie vegetali, il medico belga portò alla luce i benefici ottenibili dai tessuti meristematici, responsabili della crescita di ciascuna pianta, che possono essere usati a scopo terapeutico perché contenenti principi attivi, sali minerali, vitamine e proteine.
Essendo un rimedio in molti casi privo di effetti collaterali, la gemmoterapia si sta diffondendo in larga misura come soluzione alle malattie sia croniche che acute.

Le piante più utilizzate:

NOME COMUNE

NOME LATINO

BENEFICI

Betulla (linfa)

Betula alba

Drenante, favorisce eliminazione acido urico

Biancospino

Crataegus oxyacantha

Rilassante, antiaritmico e ipotensivo

Castagno

Sorbus domestica

Favorisce la circolazione venosa degli arti inferiori

Fico

Ficus carica

Antiacido

Mirtillo rosso

Vaccinium vitis idaea

Regola la funzione intestinale

Ribes nero

Ribes nigrum

Antinfiammatorio, antiallergico

Rosa canina

Rosa canina

Aumenta le difese,

Tiglio

Tilia tomentosa

Rilassante, ansiolitico, spasmolitico